• calano le vendite all'asta

    Vendite all’asta scese a -14% nel secondo semestre 2017

    Il Centro Studi Sogeea, ha reso pubblico che si tratta del secondo calo consecutivo:

    Il secondo calo consecutivo: rispetto all’inizio del 2017, quando si registravano 33.304 procedure, pertanto il totale delle abitazioni in vendita forzata è sceso vertiginosamente del 41%.
    (more…)

  • Separazione o comunione dei beni

    Separazione o comunione dei beni?

    Quale regime patrimoniale può garantire meglio la coppia?

    Prima di scegliere è importante documentarsi perché sia una scelta consapevole .
    La comunione legale dei beni determina necessariamente la cointestazione dei beni in parti uguali (more…)

  • mutui scendono i tassi ma va considerato il taeg

    Mutui: scendono i tassi, ma va considerato il Taeg

    “E’ vero che i tassi sono ai minimi, ma vogliamo precisare che il tasso che conta, che deve considerare il consumatore per valutare la convenienza di un mutuo, non e il tasso medio, ma il Taeg. A dicembre, quindi, come attesta la Banca d’Italia, il Taeg per l’acquisto di abitazioni era 2,80, non 2,49” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.
    “Anche sull’erogazione di mutui, ricordiamo che secondo i dati di Bankitalia, dopo che finalmente, a novembre 2015, i prestiti al settore privato erano tornati in territorio positivo (+0,5% nei dodici mesi), a dicembre erano tornati a calare, registrando un -0,3%. Insomma, esistono ancora difficolta, che si aggiungono al problema irrisolto delle sofferenze bancarie e del bail-in” ha proseguito Dona.
    “Per questo chiediamo al Governo di fare molto di piu e di dare un segno di discontinuita, rassicurando i risparmiatori ed i mercati, emanando ad esempio il famoso provvedimento sull’arbitrato” ha concluso Massimiliano Dona.
    Di seguito alcune delle richieste dell’Unione Nazionale Consumatori a Governo e Parlamento:
    – Vietare il collocamento di strumenti finanziari particolarmente rischiosi, come le obbligazioni subordinate, presso i clienti retail.
    – Separare banche commerciali da banche d’affari.
    – Togliere segreto d’ufficio su tutte le notizie, le informazioni e i dati in possesso della Banca d’Italia per la sua attivita di risoluzione, prevista dall’art. 5 del d.lgsl n. 180 del 16 novembre 2015.
    – Togliere il divieto per i consumatori di poter agire giudizialmente in sede civile contro gli ex vertici delle banche, ossia contro i maggiori responsabili di questa vicenda. Ricordiamo che l’art 35 del d.lgsl n. 180 del 16-11-2015 consente alla sola Banca d’Italia o a soggetti ad essa designati l’azione di responsabilita contro i membri degli organi amministrativi e di controllo.

    Articolo di: Pierpaolo Molinengo – Fonte: http://www.newspages.it/

  • novità in materia di APE

    novità in materia di APE

    Con la pubblicazione dei 3 decreti attuativi del 26 giugno 2015 (Supplemento Ordinario n. 39 alla Gazzetta Ufficiale n. 162 del 15 luglio 2015) sono cambiate le norme che regolano la certificazione energetica degli edifici.

    Dal 1 ottobre 2015 entra in vigore il nuovo Decreto (decreto attuativo previsto all’art 5 del D.Lgs. 63/2016, cd. “decreto fare”)del MSE che sostituisce il DM del 26 giugno 2009 sull’APE.

    Le Linee Guida Nazionali prevedono l’introduzione di un modello unico nazionale e quindi definiscono:

    i criteri generali, i nuovi metodi di calcolo adeguati secondo la metodologia europea, le procedure amministrative, la classificazione degli edifici secondo la destinazione d’uso e i requisiti minimi per i nuovi edifici soggetti a riqualificazione energetica o ristrutturazione.

    Il Decreto Attuativo riguarda sia edifici pubblici che privati esistenti, di nuova costruzione o sottoposti a ristrutturazione. (more…)

  • Posizione del Governo su direttiva surroghe

    Posizione del Governo su direttiva surroghe

    Mutui, il governo garantisce: “Nessuna penale se si cambia”
    Non è vero. O, almeno, non è più vero. Nessuna penale per chi cambia banca e mutuo. È arrivata, infatti, la smentita ufficiale del governo a chi aveva lanciato – nei giorni scorsi – l’allarme.
    Quello che segue è il testo della smentita, seguita all’ultimo consiglio dei ministri, che farà felici migliaia di mutuatari. (more…)

  • pasqua 2015 projekto immobiliare

    Buona Pasqua

  • incredible-xmas-christmas-wallpaper-hq-high-quality-hd-wishes-ecard-backgrounds-640x360

    Buon Natale

    Buone Feste da Projekto Immobiliare

© 2019 Agenzia Immobiliare Projekto Firenze Aldo Penna.Realizzato da: IconaLAB